Arrivare alle Canarie dall’Italia

Hai deciso che vuoi fare un salto alle Canarie. Chi c’è stato te ne parla meravigliosamente e fino ad ora non hai fatto altro che guardare delle fantastiche foto di spiagge da sogno. Ma hai una vaga idea di hai idea come arrivarci? Le Canarie non sono proprio dietro l’angolo. Se le visualizzi su una mappa vedrai che sono inoltrate nell’oceano Atlantico, non troppo distanti dal continente africano.  Ciò nonostante, a livello politico e geografico le Canarie fanno parte del territorio spagnolo.

Per arrivare alle Isole Canarie hai due opzioni:

•    Aereo
•    Nave

La prima opzione è sicuramente la più rapida e veloce. Dall’Italia, per esempio, il volo Milano-Gran Canaria dura circa 4 ore e trenta. Ci sono diverse compagnie aeree (sia di linea che low cost) che collegano quotidianamente le Canarie all’Italia. Ora tocca solo a te scegliere dove andare e con quale compagnia.
Tutte le isole hanno un aeroporto. Le partenze dall’Italia prevedono la possibilità di atterrare su 5 di 7 isole: Gran Canaria, Tenerife, Fuerteventura, Lanzarote, La Palma.

Gli aeroporti di El Hierro e La Gomera nascono invece soprattutto per collegare internamente le 7 isole.
Se opti per la seconda opzione sappi che non è l’opzione più comoda né la più economica.
Tuttavia, se sei un appassionato di viaggi in mare, sappi che è possibile raggiungere le isole Canarie anche in nave.
Sicuramente un’esperienza unica. La partenza verso le Canarie è prevista dal porto di Cadice, ad un passo dal confine con il Portogallo.

Un traghetto effettua la tratta due volte a settimana:

•    Lunedì con destinazione Tenerife,
•    Mercoledì con destinazione Gran Canaria (Las Palmas de Gran Canaria) e prosegue poi per Lanzarote.

Come per i trasporti aerei, i trasporti marittimi collegano ottimamente anche le isole tra loro attraverso i numerosi traghetti che partono dai porti di ciascuna isola.

tutto sulla Spagna Questo post è state create nella categoria Canarie con i tag , se ti è piaciuto e vuoi seguire Vivere In Spagna, puoi ricevere gli aggiornamenti e altri contenuti inediti tramite Facebook, Twitter e feed RSS.

Ti ringrazio per condividere e fare clic su "Mi piace":