Come arrivare a Barcellona dall’Italia

Qualsiasi sia il motivo che vi porta in Catalogna (studiare a Barcellona, trovare lavoro o cambiare vita…), vedrete che Barcellona è una delle città spagnole meglio collegate con l’Italia. Per tutti coloro che hanno la necessità di rientrare spesso “a casa”, ciò può costituire un grosso vantaggio, che abbassa i costi e i tempi di viaggio. Esistono, infatti, voli diretti operati sia dalle principali compagnie aeree di linea (Iberia, Alitalia, ecc.) che da molte low cost (Vueling, Ryanair, Easyjet…) e che servono i principali scali italiani (Roma, Milano, Venezia, Napoli…). Ricordate, però, che alcuni voli (di Ryanair, per esempio) sono stagionali.

Il suggerimento più ovvio, ma anche l’unico possibile, è di fare una ricerca al momento di comprare il biglietto. Come per ogni altra destinazione vale il discorso che in alta stagione o in vista di ponti, feste e vacanze, conviene prenotare con maggiore anticipo. Comunque sia, essendo servita da diverse compagnie, dovreste riuscire a trovare un volo conveniente abbastanza facilmente.

Anche se a volte i prezzi delle compagnie low cost possono essere molto invitanti, in alcuni casi la franchigia per il bagaglio a mano e da stiva è considerevolmente più alta rispetto ai voli di linea. Conviene valutare caso per caso e in base alle esigenze di ciascuno, ma a volte può risultare più economico acquistare un biglietto apparentemente un po’ più caro.

Un suggerimento per gestire gli enormi carichi di cose di cui si ha bisogno per un soggiorno lungo è comprare tutta una serie di cose in loco, una volta arrivati, lenzuola e asciugamani, per esempio.

L’aeroporto El Prat è il secondo della Spagna dopo Madrid e si trova a El Prat del Llobregat (località da cui prende il nome), a 14 km da Barcellona. Per raggiungere la città potete prendere un bus della compagnia Alsa o un bus diretto a Plaza Catalunya. In alternativa, i treni collegano El Prat con Clot, Passeig de Gracia, o Barcelona Sants (Sants Estacio) ogni mezzora.

Per chi ha più tempo e non ama viaggiare in aereo, un’altra possibilità è anche viaggiare in nave, partendo da Livorno, Genova o Civitavecchia. Può essere una soluzione più conveniente che vi permette di evitare le strette regolamentazioni sul bagaglio, il trasporto dei liquidi e sicuramente un viaggio diverso.

Il porto di Barcellona ha due stazioni marittime ed entrambe sono facilmente collegate alla rete di autobus e alla metropolitana, in modo da raggiungere tranquillamente i diversi quartieri della città.

tutto sulla Spagna Questo post è state create nella categoria Barcellona con i tag , se ti è piaciuto e vuoi seguire Vivere In Spagna, puoi ricevere gli aggiornamenti e altri contenuti inediti tramite Facebook, Twitter e feed RSS.

Ti ringrazio per condividere e fare clic su "Mi piace":