Posts tagged "lavorare"

Lavorare a Valencia

La situazione attuale in Spagna non è delle più incoraggianti per la ricerca del lavoro, ma, per chi non si vuole arrendere ci sono tanti modi di raggiungere il proprio obiettivo. Anche se non riuscite a trovare immediatamente un lavoro qualificato che sfrutti tutte le vostre competenze e i vostri interminabili anni di studio, potete sempre trovare un lavoro qualsiasi per iniziare.

Di questi tempi è sempre più importante avere delle esperienze lavorative da scrivere nel proprio CV, anche solo per mostrare a un potenziale datore di lavoro che parlate bene la lingua, che siete svegli e che sapete relazionarvi con i clienti e darvi da fare. In quest’ottica potete allora lavorare in un bar o in un ristorante (di giorno o anche di sera, se volete avere la giornata libera per dedicarla ad altre attività) vi permetterà di avere più contatti e migliorare il vostro spagnolo.

Se amate le lingue potete anche offrire lezioni di italiano o di inglese, oppure offrendovi per traduzioni, revisioni, correzioni di bozze. Potete cominciare inviando il vostro CV (controllate che sia impeccabile!) a tutte le scuole di lingua (“academias de Idiomas”), trovate gli indirizzi su Internet, oppure potete passare di persona. Attualmente, queste scuole cercano prevalentemente insegnanti in grado di dare corsi in azienda e che quindi abbiano competenze specifiche in determinati settori e quindi normalmente richiedono la Laurea, anche se non è necessario che sia in Lingue o in Traduzione. Poi potete anche farvi pubblicità sui giornali locali come alla sezione “Idiomas” di”El Trajín”.

Se parlate già bene lo spagnolo e vi sentite sicuri e un po’ sfacciati, potete anche provare a entrare nel settore delle vendite. Oltre ai soliti siti dedicati alla ricerca del lavoro, cercate anche tra gli annunci dei giornali locali che pubblicano ogni domenica un supplemento appositamente dedicato alle offerte di impiego (El Levante, Las Provincias, El País, ecc.).

Lasciate il vostro CV anche nelle agenzie di lavoro interinale: Grupo Olympia (www.grupoolympia.es), Adecco (www.adecco.es), Randstad (www.randstad.es), Manpower (www.manpower.es), ecc. Il vantaggio è che se conoscete diverse lingue potete ricevere offerte per lavorare ad esempio come operatore di call center. Se cercato invece annunci in italiano, il posto giusto per trovare lavoro a Valencia è www.lavoroinspagna.com.

Infine, non dimenticate mai che il passaparola è spesso ciò che funziona meglio. Fatevi dei contatti, chiedete in giro cosa si può trovare, confrontatevi con gli altri e non buttate mai via un biglietto da visita. Per scrivere il vostro CV in lingua spagnola, potete scaricare il modello di curriculum vitae Europass (della Commissione europea) al seguente link: http://europass.cedefop.europa.eu, oppure potete creare la vostra versione personale, magari facendo un po’ di ricerca su Internet.


Lavoro a Las Palmas de Gran Canaria

Las Palmas, lavorativamente parlando, ha molto da offrire soprattutto per quanto riguarda esperienze di lavoro temporanee, nell’ambito del turismo e del marketing, però purtroppo al momento le opportunità di trovare un lavoro stabile e continuativo non sono così numerose.

Se stai cercando un lavoro in campo ingegneristico o finanziario forse è il caso di guardare altrove. A Las Palmas la fanno da padrone lavori come:

• Commerciali

• Cameriere

• Barman

• Cuoco

• Animatore turistico

• Guida turistica

• Receptionist

• Personale d’albergo (facchini soprattutto)

• Personale addetto alla pulizia e al decoro di strutture alberghiere e di villeggiatura (giardinieri, addetti alle pulizie e così via)

Dai un occhiata alle offerte di lavoro a Las Palmas,  magari c’è l’offerta di lavoro che fa per te. Se cerchi un’occupazione d’ufficio in giacca e cravatta, presumibilmente riuscirai a trovare qualche stage (ahimè non retribuito) in società che si occupano di marketing, eventi, web.  Di sicuro una buona soluzione per chi desidera fare un’esperienza di lavoro all’estero da mettere in bell’evidenza sul proprio curriculum.

Passerai dai 3 ai 6 mesi a stretto contatto con le agenzie pubblicitarie di zona, aspiranti modelli e modelle che cercano di sfondare nel campo della moda e progetti web per diversi clienti.

Sii cosciente che, con tutta probabilità, questo periodo di lavoro non sarà prolungato (tante agenzie di marketing a Las Palmas vivono di un continuo turnover di stagisti) e dovrai essere pronto a tornare in Italia o dove ti porta il cuore, con un bagaglio di esperienza in più e una conoscenza dello spagnolo “de puta madre”.

Altrimenti, se il tuo sogno è quello di sfondare a Las Palmas e desideri fortemente stabilirti li, puoi sempre pensare di investire in quel territorio. Se hai un’idea di business e pensi che le Canarie siano il posto giusto per sfondare, fatti sotto!


Lavorare a Siviglia

Ormai la tecnica per cercare lavoro è più o meno la stessa in tutto il mondo: accendete il portatile, collegatevi ad internet e fate una ricerca online. I siti sono moltissimi e sono disponibili molto spesso anche in inglese. Cercare su Internet è il modo più veloce e di norma i principali siti vengono aggiornati anche quotidianamente, evitandovi di inviare il curriculum per un lavoro che è già stato assegnato. Potete comunque consultare anche i quotidiani, sia quelli nazionali che quelli locali che trovate nelle edicole sparse per tutta la città. Per chi cerca lavoro, in molti casi anche i quotidiani hanno un’apposita sezione online che trovate direttamente sul sito (come nel caso di El País) o potete rivolgervi alle agenzie interinali. In rete, comunque, trovate anche informazioni utili per preparare un colloquio di lavoro, per capire quali sono le consuetudini in questo paese e per redigere un Curriculum Vitae mirato per la professione che cercate e che vi metta in buona luce. Read more…


Lavorare a Madrid

Gli stranieri che trovano lavoro a Madrid possono aspettarsi di trovarsi immersi in una città moderna, allegra e piena di vita, che concentra la maggior parte della popolazione nella regione centrale della Spagna, così come la maggior parte delle attività economiche. Riconosciuta dai più come il principale centro di attività della penisola iberica, la metropoli è in continua espansione ed è senza dubbio il centro più sviluppato del Paese, con quasi il 20 per cento del PIL spagnolo. Inoltre, come capitale della nazione, la città attrae molte multinazionali e investitori esteri. Read more…


Next Page »