Quartieri di Barcellona

Barcellona è cresciuta come una serie di comuni limitrofi che attualmente costituiscono i quartieri della città che è divisa in dieci distretti. L’ingegnere Ildefons Cerdà ha avuto un ruolo chiave nella pianificazione della città. La Ciutat Vella è il centro storico di Barcellona. Las Ramblas e la Avenida Laietana la dividono in tre parti. Il Raval, la zona più multietnica dove potete assaggiare le cucine di tutto il mondo e visitare musei, è un quartiere controverso, interessante ma con un lato oscuro di cui essere consapevoli. E’ molto ben collegato e, anche se gli edifici sono prevalentemente vecchi, gli affitti tendono ad essere piuttosto alti.

Il Barrio Gótico è il quartiere più antico, dove si trovano la cattedrale e il Museo di Storia. Le strade sono più strette che nel Raval, e si trovano affitti a buon mercato, ma in edifici molto vecchi (o magari senza finestre). Ci sono molti bar e discoteche e i collegamenti sono molto buoni. Il Borne è molto simile al Barrio Gotico con negozi, discoteche, musei, e il Palau de la Musica, ma il costo della vita è maggiore. La Barceloneta, quartiere progettato all’inizio del XX secolo per ospitare i pescatori e lavoratori ha vie strette e lunghe ed è la spiaggia più vicina al centro.

A Sants, un quartiere prevalentemente residenziale da cui potete facilmente raggiungere le altre zone, gli alloggi tendono ad essere più economici rispetto alle zone turistiche.

Gràcia era un comune autonomo fino alla fine del XIX secolo, ed è oggi un quartiere moderno e allo stesso tempo tradizionale; gli affitti sono abbastanza cari, ma è ben collegato.

Montjuïc è caratterizzato da una splendida vista sulla città con attrazioni turistiche quali la Fontana Magica di Montjuic, il museo Mirò e il Poble Espanyol. Lo Stadio Olimpico si trova a pochi passi di distanza.

Les Corts è zona commerciale e finanziaria; vi trovate alberghi e ristoranti e un centro commerciale chiamato L’Illa con ristoranti, un supermercato, un centro per mostre e, naturalmente, negozi di abbigliamento.

Port Olimpic, rinnovato in occasione delle Olimpiadi, è uno spazio moderno ed elegante con accesso diretto alle spiagge di Barcellona.

Eixample ha una pianta ortogonale con isolati di 200 metri di lato, risalente al momento dell’espansione della città nel XIX secolo ed è una zona pianeggiante di Barcellona, con edifici imponenti, strade larghe e varie linee della metropolitana. La Pedrera, La Casal Batlló Sacra Famiglia si trovano qui.

tutto sulla Spagna Questo post è state create nella categoria Barcellona con i tag , se ti è piaciuto e vuoi seguire Vivere In Spagna, puoi ricevere gli aggiornamenti e altri contenuti inediti tramite Facebook, Twitter e feed RSS.

Ti ringrazio per condividere e fare clic su "Mi piace":