Vivere a Tenerife

Sono quasi 400 mila i pensionati italiani che negli ultimi tempi hanno scelto di trasferirsi e vivere a Tenerife, nel cuore delle Canarie, ed il motivo è fin troppo semplice: in quest’isola, piccolo paradiso spagnolo, la vita ha un costo davvero esiguo e per un nostro connazionale andare a vivere a Tenerife significa addirittura risparmiare! Rispetto infatti a quanto costerebbe loro la vita in Italia, i pensionati della nostra Penisola riescono a spendere un terzo e possono quindi concedersi quella che verrebbe da definire una vita da nababbi, senza rinunciare proprio a nulla e godendosi tutto il fascino di un’isola che non smetterà mai di far sognare!

Vivere a Tenerife è ormai diventato l’obiettivo di molti, soprattutto perché una volta approdati in questa meravigliosa isola dell’arcipelago spagnolo delle Canarie sembra di essere arrivati in un luogo lontano, lontanissimo da casa: la popolazione del posto è sempre sorridente e carica di un ottimismo che nel nostro Paese è ormai svanito da molto, l’ospitalità è impeccabile e anche il paesaggio naturalmente fa la sua parte!

Ma ciò che attira maggiormente i pensionati italiani e li spinge ad andare a vivere a Tenerife, abbandonando la loro quotidiana routine in cerca di relax, spiagge e sole, è sicuramente anche il bassissimo costo della vita. Sembra effettivamente strano che in un luogo così gettonato anche per quanto riguarda il turismo estivo, vivere costi così poco, ma una ragione in realtà c’è: tutto l’arcipelago delle Canarie, infatti, è stato dichiarato nel 1994 “zona economica speciale”. Questo significa tasse molto più basse rispetto alle nostre: basti pensare al 4% sugli utili d’impresa contro il 25% del resto della Spagna!

Insomma, sembra che andare a vivere a Tenerife sia senza dubbio il desiderio di molti italiani che, stanchi della crisi economica del nostro Belpaese e stremati dalla forte tassazione che non permette loro nemmeno di arrivare alla fine del mese, scelgono di vivere a Tenerife in modo più che dignitoso e riuscendo a concedersi anche qualche sfizio che in Italia era impensabile!

Eppure, nonostante tutto, qualche lato negativo dev’esserci: vivere a Tenerife è sicuramente vantaggioso dal punto di vista fiscale ed economico, ma se andiamo ad indagare più da vicino altri aspetti fondamentali, come ad esempio i servizi pubblici, qualcosa sembra non essere proprio così idilliaco. Prendiamo ad esempio la sanità: qui gli ospedali pubblici sono decisamente carenti in professionalità e anche se come strutture sono molto simili a quelli italiani, il carico di lavoro è sicuramente maggiore e questo determina tempi d’attesa infiniti, che possono arrivare anche a 1 o 2 anni per un’operazione di routine!

Se quindi anche voi stavate pensando di andare a vivere a Tenerife, di certo potrete fare un’esperienza di vita formidabile e godere di enormi vantaggi ma attenti a non ammalarvi perché, paradossalmente, in quel caso forse vi converrebbe rientrare in Italia per avere le cure migliori! Ma non allarmatevi: l’alternativa sono sempre le cliniche private a pagamento, che per voi “ricchi italiani” non saranno sicuramente un problema in termini economici!

tutto sulla Spagna
Leggi anche gli altri articoli e informazioni su Tenerife. Se ti è piaciuto questo articolo e vuoi seguire Vivere In Spagna, puoi ricevere gli aggiornamenti e altri contenuti inediti tramite Facebook, Twitter e feed RSS.

Ti ringrazio per condividere e fare clic su “Mi piace“: