Erasmus a Madrid

Se avete scelto di trascorrere il vostro semestre o anno Erasmus a Madrid, davvero non ve ne pentirete. Questa città offre praticamente tutto quello che si possa desiderare: cultura, divertimento, ottimi atenei, una buonissima rete di trasporto pubblico, e non presenta problemi per arrivarci dall’Italia, insomma, non potete veramente chiedere di meglio. Se volete informazioni aggiornate e specifiche per quello che riguarda il vostro ateneo di destinazione potete consultare la pagina web oppure scrivere all’ufficio di relazioni internazionali.

Un’altra risorsa utile sono i siti di associazioni studentesche o di associazioni create proprio per aiutare gli studenti che fanno l’Erasmus a Madrid a trovare casa, a conoscere la città, orientarsi con i corsi ecc. Queste associazioni in genere richiedono l’iscrizione (pagando una piccola cifra), dopodiché potrete usufruire di tutti gli eventi che organizzano durante l’anno: serate a tema, gite per il fine settimana e per i momenti di vacanza, feste, visite in città, di tutto un po’. Il vantaggio è che conoscerete subito un sacco di gente. Comunque, per quanto riguarda i viaggi, se preferite organizzare viaggi su misura con un gruppo di amici e rinunciare all’organizzazione esterna, bisogna dire che grazie agli ottimi trasporti di Madrid, spostarsi è facile e conveniente.

In città le attività non mancano. Madrid è piena di monumenti e musei come il Museo del Prado, El Palacio Real, Plaza Mayor e il Centro per l’Arte Contemporanea Reina Sofia. Quando avete un po’ di tempo andate a Plaza Mayor, e chiedete all’ufficio del turismo una cartina della città con tutti i monumenti e fatevi qualche giro. Il patrimonio di questa città è davvero sorprendente e vale la pena conoscerlo.

Per passare una giornata di sole, magari a primavera, invece, potete andare al Parque del Retiro, dove trovate anche un laghetto su cui andare in barca, artisti di strada, persone che leggono la mano. Durante la settimana, poco importa il giorno, c’è sempre qualcosa da fare, in particolare per quanto riguarda quartieri come Malasaña, Gran Vía, Chueca. Mescolatevi con altri spagnoli che hanno scelto di studiare a Madrid e seguite un po’ i loro ritmi. È il modo migliore per conoscere davvero un paese e i suoi abitanti e gli spagnoli sono in genere molto aperti e socievoli. Nel tardo pomeriggio intorno alle 20:00, vanno a bere qualcosa e mangiano qualche tapas: verso mezzanotte è il momento in cui si spostano nei bar e, per chi ama ballare, ricordatevi di non presentarvi in discoteca prima delle 3:00. Dovrete assaggiare la bevanda ufficiale di tutti gli Erasmus in Spagna, il calimocho che è una miscela di Coca-Cola e vino rosso.

tutto sulla Spagna Questo post è state create nella categoria Madrid con i tag , se ti è piaciuto e vuoi seguire Vivere In Spagna, puoi ricevere gli aggiornamenti e altri contenuti inediti tramite Facebook, Twitter e feed RSS.

Ti ringrazio per condividere e fare clic su "Mi piace":